Il nuovo chef al Tratterhof
Il nuovo chef al Tratterhof
HolidayCheck
Tripadvisor

Il nuovo chef al Tratterhof

Vi presentiamo: Antonino Leo

È fantasioso, creativo, motivato, esperto e svolge un lavoro eccellente. Da maggio 2018, Antonino Leo ha ricoperto la posizione di chef de cuisine nel Tratterhof e incanta, come previsto, ogni sera con nuove sorprese e delizie culinarie uniche. 

Tobias Schmalzl, che ha guidato il team di cucina al Tratterhof per 6 stagioni, ha deciso di intraprendere una nuova sfida da aprile 2018 ed ha gentilmente contattato per noi Antonino Leo. I due chef si conoscono da una collaborazione pluriennale in Val Gardena. In questo modo, vorremmo ringraziare Tobias, per gli anni meravigliosi insieme, la sua straordinaria realizzazione e il suo modo piacevole! E ovviamente per averci raccomandato il suo amico Antonino. 

Antonino, 30 anni, è nato a Firenze e ha già sperimentato e realizzato molte cose in giovane età. Ha trascorso la sua formazione e i primi anni successivi nel Italia meridionale, come sulla costa amalfitana. Poi si trasferisce per alcuni mesi a New York, in un ristorante americano dove ha lavorato nel centro di Manhattan come commis di cucina. Al suo ritorno, ha lavorato per 2 anni in Val Gardena, poi un anno e mezzo a Londra e in seguito per diversi mesi a Sydney, in Australia. 

Nel 2013 tornò in Alto Adige, dove ha lavorato a Ortisei, poi a San Cassiano in Val Badia (St. Hubert Restaurant, premiato con 3 stelle Michelin) e Selva di Val Gardena. Ha sempre cercato gli alberghi con ottima cucina gourmet ed ora delizia gli ospiti del Tratterhof con le proprie creazioni.

Chef de cuisine nel Tratterhof
Richiesta non vincolante
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK